Condizioni di Vendita

1 APPLICABILITA' DELLE CONDIZIONI GENERALI - DISCIPLINA APPLICABILE
 
1.1 Le presenti condizioni generali di contratto si applicano alla vendita dei beni elencati in fattura insieme alle condizioni speciali in essa indicate.
Ogni deroga alle presenti condizioni generali deve essere espressamente approvata e sottoscritta dalle parti. Non costituiscono valide eccezioni al presente contratto le clausole contenute nelle condizioni generali di contratto dell’acquirente non espressamente richiamate e sottoscritte dalle parti o genericamente richiamate da diciture prestampate sulla eventuale proposta di acquisto.
 
1.2 CON LA PRESA IN CONSEGNA DELLA MERCE L’ACQUIRENTE ACCETTA DI DISCIPLINARE LA VENDITA CON LE NORME DI CUI ALLE PRESENTI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E RINUNCIA ALLA APPLICAZIONE DELLE SUE EVENTUALI CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO. L’ACQUIRENTE CHE NON INTENDA ACCETTARE L’APPLICAZIONE DELLE PRESENTI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO HA L’ONERE DI COMUNICARE IL SUO DISSENSO PER ISCRITTO A MEZZO RACCOMANDATA A.R. ENTRO OTTO GIORNI DAL RICEVIMENTO DELLA MERCE.
 
1.3 In caso di esportazione, la presente fornitura è disciplinata dalla CISG – Convenzione delle Nazioni Unite sulla Vendita Internazionale di Beni (Vienna 1980). Nelle materie non disciplinate da tale convenzione sarà applicabile il diritto Italiano.
 
1.4 Il committente dichiara di richiedere alla S.r.l. GHIM HYDRAULICS (da ora in poi semplicemente GHIM) la fornitura di beni e servizi da utilizzare nell’ambito della propria attività economica. Conviene pertanto che la fornitura oggetto del presente contratto sia disciplinata dalla Legge n. 192 del 18.06.1998 “Disciplina della sub-fornitura nelle attività produttive”.
 
 
2 CARATTERISTICHE DEI PRODOTTI
 
2.1 Eventuali informazioni o dati sulle caratteristiche e/o specifiche tecniche dei prodotti contenute in depliants, listini prezzi, cataloghi o documenti similari sono puramente indicativi. Tali dati od informazioni sono vincolanti solamente se espressamente convenuti come tali per iscritto dalle parti.
 
2.2 Non sono in ogni caso opponibili a GHIM le modifiche apportate ai prodotti che, senza alterarne le caratteristiche essenziali, dovessero essere necessarie o opportune per un loro miglioramento tecnico-qualitativo o per rispetto della normativa vigente.
 
 
3 PREZZI
 
3.1 Salvo diversa indicazione, i prezzi si intendono al netto di I.V.A. ed oneri accessori.
 
3.2 Salvo patto contrario, i prezzi si intendono resa Franco Fabbrica (EXW INCOTERMS), essendo inteso che qualsiasi altra spesa od onere (imballo speciale, assicurazione, trasporto ecc.) sarà a carico del committente.
 
3.3 I prezzi unitari dei beni sono soggetti a modifica salvo che siano contenuti in una proposta espressamente indicata come irrevocabile. Tutte le offerte formulate da GHIM sono valide per giorni trenta dalla loro emissione e possono essere revocate previo preavviso.
 
 
4 TERMINI DI CONSEGNA
 
4.1 Se non espressamente convenuti come perentori, i termini di consegna sono indicativi e non danno diritto al committente di pretendere risarcimenti o penali per la ritardata consegna.
GHIM si riserva il diritto, entro dieci giorni dalla data di consegna pattuita ed avvisando il committente per iscritto, di differire la consegna dei beni di ulteriori 90 giorni.
 
4.2 Non si considera imputabile a GHIM l’eventuale ritardo dovuto a cause di forza maggiore (così come definite dall’art. 9.1) o ad atti od omissioni del committente (ad es. mancata comunicazione delle informazioni necessarie per il completamento dell’ordine, rifiuto di prendere in carico la merce, ecc.)
 
4.3 Salvo il caso di dolo o colpa grave di GHIM, la comunicazione scritta prevista dall’art. 4.2 o la tempestiva comunicazione dell’avverarsi di una delle cause di forza maggiore di cui all’art. 4.3 o all’art.9.1 escludono il diritto del committente di pretendere a qualsiasi titolo un risarcimento del danno sofferto per la mancata o ritardata consegna della merce.
 
 
5 RESA E SPEDIZIONE - RECLAMI
 
5.1 Salvo espresso patto contrario, la fornitura della merce si intende Franco Fabbrica (EXW INCOTERMS), anche quando sia convenuto che la spedizione venga curata da GHIM
 
5.2 In ogni modo, quali che siano i termini di resa pattuiti dalle parti, i rischi di perimento o smarrimento della merce passano al committente con la consegna al primo trasportatore.
 
5.3 Eventuali reclami relativi allo stato dell'imballo, quantità, numero o caratteristiche esteriori dei prodotti (vizi apparenti), devono essere notificati a GHIM mediante Lettera Raccomandata A.R. a pena di decadenza entro otto giorni dalla data di ricevimento della merce. Eventuali reclami relativi a difetti non individuabili mediante un diligente controllo al momento del ricevimento dei prodotti (vizi occulti) devono essere notificati a GHIM mediante Raccomandata AR, a pena di decadenza, entro trenta giorni dalla data della scoperta del difetto.
 
5.4 Nel caso di vizi apparenti (stato dell’imballo, quantità, numero o caratteristiche esteriori dei prodotti), GHIM potrà porre riparo alle sue eventuali mancanze entro quindici giorni dal ricevimento della comunicazione di cui all'art. 5.3. Salvo il caso' di dolo o colpa grave, nel caso di tale tempestivo intervento di GHIM nell'ovviare alle sue eventuali mancanze il committente rinuncia a pretendere a qualsiasi titolo un risarcimento del danno sofferto per la mancata o ritardata consegna della merce.
 
5.5 Eventuali reclami o contestazioni non danno diritto al committente di sospendere o comunque ritardare i pagamenti.
 
 
6 MODALITA' E TERMINI DI PAGAMENTO
 
6.1 Ove le parti non ne abbiano specificato le condizioni, il pagamento deve essere effettuato alla consegna della merce
 
6.2 In ogni caso il pagamento deve avvenire presso la sede. di GHIM o l'istituto bancario da essa espressamente indicato,
 
6.3 Le eventuali spese o commissioni bancarie dovute in relazione al pagamento sono a carico del committente.
 
6.4 In caso di mancato rispetto del termine di pagamento il committente accetta di versare a GHIM interessi di mora corrispondenti al tasso ufficiale di sconto maggiorato di cinque punti percentuali, salva la prova del danno ulteriore. Ove Il ritardo nel pagamento ecceda I trenta giorni dal termine convenuto, il committente conviene inoltre, di versare una penale pari al 5 per cento dell'importo in relazione al quale non ha rispettato i termini. Il pagamento di simili penali non esclude la risarcibilità del danno ulteriore patito da GHIM.
 
 
7 GARANZIA DI BUON FUNZIONAMENTO
 
7.1 GHIM non garantisce la rispondenza dei beni a particolari specifiche o caratteristiche tecniche o la loro idoneità ad usi particolari se non nella misura in cui esse siano state espressamente convenute per iscritto tra le parti.
 
7.2 GHIM si impegna a porre rimedio a qualsiasi vizio, mancanza di qualità o difetto di conformità dei beni che si sia verificato entro SEI MESI dalla data di consegna, purché lo stesso le sia stato notificato tempestivamente secondo le modalità di cui all’art. 5.3. GHIM potrà optare tra la riparazione e la sostituzione dei beni risultati. difettosi.
 
7.3 Salve le ipotesi di dolo o colpa grave, in caso di vizi, mancanza di qualità o difetto di conformità dei beni forniti, GHIM sarà tenuta unicamente alla loro riparazione o sostituzione nei termini di cui all'art. 7.2. E' inteso che la presente garanzia è assorbente e sostitutiva delle garanzie di responsabilità previste per legge ed esclude ogni altra responsabilità di GHIM (sia contrattuale che extra-contrattuale) comunque originata dai prodotti forniti (es. risarcimento del danno, mancato guadagno, campagne di ritiro  ecc.)
 
7.4 Il Committente, prima di rendere l'eventuale materiale risultato difettoso, deve concordarne le modalità con GHIM (Servizio Commerciale o Servizio Assistenza Clienti). Il materiale reso dal committente, per poter usufruire, della garanzia, deve essere corredato da una lettera accompagnatoria riportante: codice dell'articolo reso; descrizione dettagliata del difetto riscontrato; descrizione cronologica degli eventuali interventi effettuati per ovviare al difetto; indicazione dell'impianto su cui era stato installato il prodotto; stima delle ore di intervenuto utilizzo del prodotto.
In ogni caso, prima di effettuare una spedizione in “Porto Assegnato” di eventuali prodotti difettosi il committente deve ottenere l’autorizzazione scritta da GHIM che, in caso contrario, è sin da ora autorizzata a rispedire a spese del mittente quanto ricevuto.
 
7.5 GHIM non è responsabile per i danni diretti o indiretti che possano essere stati arrecati a persone cose o terzi, dai beni forniti anche se questi sono conseguenza di un loro errato funzionamento o di difetti nel materiale o nell’assemblaggio.
 
7.6 Sono in ogni caso esclusi da garanzia i vizi e difetti derivati da un uso errato o da una inadeguata manutenzione dei beni che siano derivati da modifiche loro apportate senza il preventivo assenso scritto di GHIM o che siano dovuti alla loro normale usura.
 
 
8 RISERVA DI PROPRIETA'
 
8.1 I beni oggetto della presente fornitura sono gravati dal PATTO DI RISERVATO DOMINIO sicché essi restano di proprietà di GHIM sino a quando non sia pervenuto a quest’ultima il completo pagamento di tutte le rate ed il saldo del prezzo totale
 
8.2 Il committente assume la responsabilità del perimento dei beni, anche per caso fortuito o forza maggiore, dal momento in cui essi sono messi a sua disposizione
 
8.3 Il mancato pagamento di un importo superiore all'ottava parte del prezzo totale o l’inosservanza degli altri obblighi stabiliti dal presente contratto produrranno ipso iure il suo scioglimento e la conseguente facoltà di GHIM di esigere l'immediato pagamento dell'intero prezzo oppure la immediata restituzione del beni forniti. Nel caso sia richiesta la immediata restituzione dei beni, gli importi versati dal committente in pagamento del prezzo resteranno acquisiti a GHIM a titolo di risarcimento per il loro deprezzamento il tutto senza pregiudizio del risarcimento di eventuali ulteriori maggiori danni.
 
8.4 Nel caso siano compiuti a suo danno azioni conservative e/o esecutive sui beni ricevuti il committente si impegna a rendere noto all'ufficiale giudiziario la sua qualità di SEMPLICE DEPOSITARIO DEI BENI e ad avvertire entro.24 ore GHIM dell’accaduto a mezzo telefax o raccomandata A.R.
 
8.5 Il committente non può vendere, donare, permutare, alienare, costituire in pegno, sequestro od in alcun altro  modo alterare o vincolale i beni oggetto della presente fornitura fino al pagamento totale del loro prezzo, salvo il consenso scritto del venditore.
 
8.6 Il committente custodirà con la diligenza del buon padre di famiglia i beni ricevuti e si impegna a lasciarli ispezionare in qualsiasi momento da GHIM o da persone di sua fiducia
 
 
9 FORZA MAGGIORE
 
9.1 GHIM potrà recedere dal presente contratto o sospenderne l'esecuzione, senza che il committente possa reclamare alcun risarcimento al danno, quando tale esecuzione sia resa impossibile o eccessivamente onerosa da impedimenti imprevedibili indipendenti dalla sua volontà quali scioperi, boicottaggi, serrate, incendi, terremoti, guerre (dichiarate o non), guerre civili, sommosse e rivoluzioni, requisizioni, embargo, interruzioni di energia, ritardi nelle consegne delle materie prime.
 
9.2 La esecuzione del presente contratto è da considerarsi eccessivamente onerosa ai sensi del precedente art. 9.1 quando le spese aggiuntive che GHIM dovrebbe sopportare superano il 10% dell'importo della fornitura.
 
 
10 FORO COMPETENTE
 
10.1 Fatto salvo quanto disposto dall'art. 10 L. 192/1998, per qualsiasi controversia derivante dal presente contratto o ad esso collegata sarà esclusivamente competente il Foro di BRESCIA.
 
10.2 Tuttavia, in deroga a quanto stabilito al punto 10.1, GHIM ha comunque la facoltà di portare la controversia davanti di giudice competente presso la sede del committente.
 
 
Leonardo da Vinci - Ritratto di donna 1490 - Pinacoteca Ambrosiana Milano
 
Leonardo da Vinci - Ritratto di donna 1490 - Pinacoteca Ambrosiana Milano